Scioglimento per mafia comune Vittoria

Il Consiglio dei Ministri nella seduta di oggi, su proposta del ministro dell'Interno Matteo Salvini, ha sciolto il Comune di Vittoria per mafia. E' la prima volta che accade nella storia del Comune ragusano che ha un passato di amministrazioni di sinistra e che è centro agricolo rinomato soprattutto per i prodotti di serra. La commissione prefettizia si era insediata nel mese di settembre dello scorso anno dopo gli arresti per scambio politico-mafioso dell'ex sindaco Giuseppe Nicosia e di suo fratello Fabio, all'epoca consigliere comunale del Pd, poi dimessosi. Dopo 6 mesi di indagini la Commissione presieduta dalla vice prefetta vicaria di Ragusa Concetta Caruso ha presentato la sua relazione che dopo l'istruzione del prefetto di Ragusa Pina Cocuzza e dell'ufficio preposto al ministero dell'Interno l'ha trasmessa oggi al Consiglio dei ministri. Attualmente a reggere il comune è Giovanni Moscato, avvocato, eletto due anni fa in una lista civica.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. LiveSicilia-Catania
  2. Nuovo Sud.it
  3. La Sicilia.it
  4. La Sicilia.it
  5. Nuovo Sud.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Grammichele

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...